Ogni viaggiatore che si rispetti tiene un diario di bordo. Raccontare è come viaggiare, e se non porti con te un po' dell'altro, i tuoi orizzonti saranno sempre ridotti a quello che hai creduto di vedere.


Antonello Messina



giovedì 28 febbraio 2013

Riflessioni filosofiche sull' arte moderna

Un capolavoro di ironia Napoletana:



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo comment.